t_it_header/playtechchat">

|

IPO Campione 20: vince Michele Guerrini

Pubblicato da Andrea, 13 gennaio 2016

Michele Guerrini vince IPO 20

L’IPO Campione 20 termina dopo cinque lunghissime giornate di poker dove lo spettacolo ed i colpi di scena non sono mancati. Al termine di questa kermesse il vincitore è il giovanissimo Michele Guerrini che si è imposto su un field di 1473 giocatori. Ecco la cronaca giorno per giorno del torneo.
 

Gioca su Titanbet.it Poker e allenati per il prossimo IPO!
 

Day 1A IPO Campione 20: 567 iscritti

567 giocatori al day 1A di IPO 20

Grandi numeri in questo Day 1A dell’IPO Campione 20 con tantissimi giocatori a fare capolino alla sala del nono piano del casinò dell’enclave. Al termine di questa prima lunghissima giornata che si è conclusa a tarda notte,  il chip leader è Simone Provenzano con all’attivo 268.100 chips. Diversi i top player che superano la giornata. Tra questi segnaliamo Alessandro Borsa (181.000), Gianfranco Ironico (110.000), Paolo Luini (108.700), Roberto Begni: (82.000), Alessandro de Michele (67.000), Claudio Rinaldi (50.700), Salvatore Bonavena (54.200), Cristian Viali: 32.000. Non passano il Day A dell’IPO 20 Campione Luca Moschitta, Gerardo Muro, Alessandro Minasi e Luigi Curcio. Niente da fare anche per Andrea Cortellazzi e per Raffaele Castro anche loro bustati nel corso di questo Day 1A.
 

IPO Campione 20 Day 1B: gli iscritti totali sono 1473

Sergio Castelluccio fedele giocatore di Italian Poker Open

È stata senza dubbio la giornata dei numeri con più di 900 giocatori iscritti, per un totale di 1473 partecipanti a questa edizione. Grazie alla formula re-entry sono stati diversi i giocatori iscritti al Day 1A che hanno tentato nuovamente la fortuna. A questi si aggiungono quelli che si sono presentati per la prima volta per partecipare all’IPO Campione 20. Fra gli eliminati nel corso di questa giornata abbiamo Francesca Pacini e Andrea Cortellazzi, mentre guida il chip count Armando di Giorgio, vincitore della precedente edizione dell’Italian Poker Open che imbusta 298.000 gettoni.

Volano al Day 2 Gianluca Trebbi che imbusta 194.100, Andrea Benelli che porta a casa uno stack di 174.300, Fausto Oioli  (165.000) e Luca Stevanato (163.000). Passano al Day 2 anche Eros Nastasi con uno stack più ridimensionato pari ad 87.700, Sergio Castelluccio che imbusta 63.000 chips, un cortissimo Marco Bognanni con all’attivo soltanto 24.200 chips e Luca Moschitta che si siederà al Day 2 con soltanto 23.000.
 

IPO Campione 20 day 2: da 666 player a 121 left

Vincenzo Mandriota chipleader a fine day 2

Giornata lunghissima che si conclude a tarda ora con lo scoppio della bolla. Prima di giungere alle fasi più calde del torneo però vengono eliminati diversi giocatori tra cui Paolo Luini della scuola Vivere di Poker, Marco Bognanni, Cristian Viali, Luca Stevanato, Alessandro de Michele e Luca Falaschi. Il momento saliente arriva, però, poco prima della fine del ventunesimo livello di gioco quando siamo a 118 player left e siamo in piena fase di bolla.

Ecco Salvatore Bonavena che analizza la fase di bolla di questo IPO Campione 20:

In tre tavoli diversi Riccardo Vailati, Andrea Pernechele ed Emanuele Gardina mandano i resti trovando il call di altrettanti avversari. A seguito dello show down vengono eliminati tutti e tre e con un po’ di buona sorte splittano due premi da 1120 in tre, portando a casa 733 euro a testa. Al termine di questa mano vengono imbustate le chips e Vincenzo Mandriota chiude in vetta con 2.118.000. Al Day 3 anche Salvatore Bonavena, Roberto Babbai, Alessandro Borsa, Michele Guerrini, Claudio Rinaldi e Carlo Savinelli.
 

IPO Campione 20 Day 3: guida Michele Guerrini

Il day 3 dell’IPO Campione 20 si conclude anch’esso a tarda ora ma con 10 player left. A guidare il chip count a fine giornata è Michele Guerrini che con oltre 13 milioni di chips è saldamente in vetta. Durante la giornata escono tanti volti noti tra cui Claudio Rinaldi, Salvatore Bonavena, Roberto Babbai Mazzaferro, Diego Raimondi e Umberto di Giacomo, vincitore della precedente edizione dell’Italian Poker Open. A fine giornata proprio nell’ultima mano si schianta anche Carlo Savinelli che decide di openpushare con QT trovando il call di Budakovic Predrag che gira AJ. Board liscio e fine dei giochi per lui. Alla fine del Day 3 sono i seguenti i giocatori che passano il turno per giocarsi l’ultimo capitolo dell’Italian Poker Open.

1 – GUERRINI MICHELE – 13.260.000

2 – BRANCIFORTE VITO – 9.210.000

3 – BUDAKOVIC PREDRAG – 8.000.000

4 – KALMAZ ZULFI – 6.575.000

5 – ZAWADZKI NIKOLAS – 6.200.000

6 – BORSA ALESSANDRO – 5.485.000

7 – NARDULLI IVAN – 4.215.000

8 – ORIALI CRISTIAN – 2.060.000

9 – VITKAUSKAS TOMAS – 1.860.000

10 – PREZIOSI FULVIO – 1.840.000
 

IPO 20 Campione final day: vince Michele Guerrini

Gli 8 giocatori del final table TV di IPO 20

Dopo una lunghissima maratona di poker si conclude anche questa ventesima edizione dell’Italian Poker Open. Ad alzare in alto il trofeo è uno strepitoso Michele Guerrini che dall’inizio del Day 2 si è trovato nelle parti alte del chip count giocando un ottimo poker. Si cominciava in dieci in questa giornata e dopo poche mani perdiamo subito due giocatori, tra cui uno sfortunatissimo Alessandro Borsa a cui Michele Guerrini scoppia gli Assi con coppia KK trovando un miracolo K al turn. Si può quindi passare alla diretta live streaming!

Da quel momento in poi Guerrini domina in lungo e in largo il torneo rimanendo sempre saldamente in vetta al chip count ed eliminando diversi player tra cui Crisitan Oriali in quarta posizione e Vito Branciforte che termina terzo. L’Heads Up con Fulvio Preziosi, che all’inizio del final Day partiva come ultimo in chip count, è durato pochissimo e alla fine Michele Guerrini è riuscito a portare a casa meritatamente una prima moneta da 160.000 euro.

1) Michele Guerrini - 160.000€

2) Fulvio Preziosi - 102.000€ 

3) Vito Branciforte - 64.100€

4) Cristian Oriali - 45.100€

5) Nikolas Zawadzski - 35.200€

6) Zulfi Kalmaz - 27.800€

7) Predrag Budakovic - 21.200€

8) Ivan Nardulli - 16.100€
 

Ecco l’intervista esclusiva che Michele Guerrini ha rilasciato al nostro inviato speciale all’Italian Poker Open 20:

<< Trash talking: aggredire a parole nel poker Poker tells: i segreti sotto il tavolo da poker >>
X