|

IPO 10 Special Edition: si parte

Italian Poker Open 10: subito oltre 700 iscritti

L'evento tanto atteso è finalmente arrivato. IPO 10 Special Edition è il nome scelto per un traguardo importante, quello delle dieci edizioni dell'Italian Poker Open. Un torneo che ormai ha frantumato così tanti record, che non gli resta che tentare ogni volta di battere se stesso. E per cercare di arrivare a un numero incredibile di partecipanti, questa volta l'IPO ha deciso di fare le cose in grande, offrendo un montepremi garantito di un milione di euro. Sì, avete capito bene: 1.000.000 di euro.

Le cose sono cominciate subito bene, dal momento che al Day 1A si sono già iscritti più di 700 giocatori. Continuando così, alla fine del Day 1C il Casinò di Campione d'Italia, ormai sede storica dell'IPO, potrebbe aver visto passare ben oltre 2.000 player, tra professionisti e amatori, tutti quanti con lo stesso sogno: vincere l'IPO 10 Special Edition ed entrare di diritto nella storia del poker italiano.

Ancora una volta, partner di una vera e propria kermesse di poker come ormai è diventata l'Italian Poker Open, sarà TitanBet Poker, la poker room che in Italia è rappresentata dal country manager Raphael Nacchache. Perché sì sa: squadra che vince non si cambia, e l'accoppiata IPO-TitanBet Poker si è già dimostrata più volte vincente.

Trascrizione video

Un milione di euro garantito. Chi avrebbe immaginato, un tempo, che la decima edizione dell'IPO si sarebbe potuta fregiare di tale slogan? Quando Andrea Bet creò l'Italian Poker Open, furono 301 i giocatori a presentarsi ai tavoli del Casinò di Campione d'Italia. Ora più di 700 al solo Day 1A.

Il vecchio detto "se il buongiorno si vede dal mattino", si sposa benissimo con questa kermesse che mira a raggiungere la fantascientifica cifra di 2.000 iscritti. Del resto, quando ad ogni evento non ti resta che battere te stesso, non puoi più rilanciare: devi andare all-in.

L'Italian Poker Open lo ha fatto insieme a TitanBet, la room rappresentata dal country manager Raphael Naccache, che ha creduto in un progetto che è divenuto realtà. L'aria che si respira nelle sale di questo splendido casinò, che ha appena festeggiato gli ottant'anni, è magica. Ci sono i pro, che hanno capito perfettamente che ad un evento di questa portata non si può mancare. E ci sono tutti quelli che amano il Texas Hold'em, ma non hanno voluto farne un lavoro.

Tutti insieme, con le carte in mano e le fiches davanti agli occhi e nella mente un sogno, e una domanda: perché non io?

X