|

IPO 12 Day 3: pausa cena comanda Luca Mauri

Solo 33 giocatori ancora in corsa

Solitamente, quando si arriva alla cena, si dice che la giornata volge al termine. Non è così però per i tornei di poker, soprattutto quelli lunghi e intensi come l'Italian Poker Open, dove il break per rifocillarsi è solo l'occasione per raccogliere energie e pensieri e tornare al tavolo da gioco più in forma che mai. Sì, perché sono rimasti ancora in 33 a giocarsi l'accesso al tavolo finale di IPO 12, che purtroppo sarà disponibile solo per nove player. La strada verso il final table è ancora lunga e irta di pericoli, ma si comincia a intravedere l'obiettivo.

Sicuramente lo vede Luca Mauri, che con 2 milioni di chip può ammirare tutti dall'alto: è lui a comandare il chip count nel momento in cui i dealer hanno smesso di smazzare le carte per permettere ai giocatori di andare a cena. Ricordiamo come l'average sia di 1 milione di chip e come il gioco proseguirà fino alla fine del trentaduesimo livello, oppure al raggiungimento del tavolo finale. Difficile dire al momento se ciò possa avvenire entro la fine della giornata; al limite si riprenderà nel Day 4 e da lì in avanti sarà una lunga tirata fino alla proclamazione del vincitore, che si porterà a casa 100.000 euro.

 

Video correlati a: IPO 12 Day 3: pausa cena comanda Luca Mauri

Trascrizione video

Siamo nel corso della pausa cena del nostro Main Event. Day 3, 33 giocatori rimasti, per un premio che adesso si aggira intorno a 3.000 euro. Ma naturalmente il sogno di tutti i rimasti è vincere la prima moneta da 100.000 euro. In questo momento il chip leader, con quasi 2 milioni di chips, è Luca Mauri. L'average in questo momento è da 1 milione di chips. Si giocherà fino al raggiungimento del trentaduesimo livello, o più presumibilmente fino al raggiungimento del final table. Siamo su un tavolo, siamo a fianco di uno dei dealer che deciderà il destino di questo IPO.

X