|

IPO 12 Day 2, Paolo Petrucci balza al comando

Oltre un milione di chip per lui

Manca ormai davvero poco alla fine del Day 2 dell'Italian Poker Open: quando si devono giocare soltanto gli ultimi due livelli, i player superstiti sono scesi a 117, non molti più di quanti andranno a premio. Ricordiamo infatti che la bolla dell'IPO 12 Main Event scoppierà quando il novantunesimo classificato verrà eliminato: forse succederà già stasera, anche se più probabilmente vedremo i giocatori festeggiare la zona premio all'inizio del Day 3.

Intanto il chip count ha subito un vero e proprio scossone. In testa non c'è più Filippo Lazzaretto, bensì Paolo Petrucci: l'azzurro è riuscito a sfondare quota 1 milione di chip, e guarda tutti dall'altro. Bene anche Riccardo Trevisani, noto giornalista di Sky che ha la passione per il poker: per lui uno stack superiore alle 700.000 chip, segno che all'Italian Poker Open possono comportarsi bene non solo i professionisti affermati, ma anche i giocatori amatoriali o i semplici amanti di questa disciplina fantastica che è il Texas Hold'em.

Dunque ancora meno di 30 eliminazioni, 27 per la precisione, e poi arriverà il primo snodo fondamentale di questo Italian Poker Open numero 12: lo scoppio della bolla. Da lì in avanti i giocatori potranno andare in discesa, a caccia di una prima moneta da 100.000 euro.

Trascrizione video

Siamo giunti al penultimo aggiornamento, qui dal Day 2 dell'IPO, Main Event. 117 giocatori rimasti dei 900 iniziali. Siamo entrati davvero nella fase caldissima, perché potrebbe scoppiare già stasera, nei restanti due livelli che mancano da giocare, la bolla: 90 giocatori in the money, come detto dei 900 iniziali, più probabilmente però scoppierà domani, nel Day 3, proprio nelle prime fasi di gioco.

Rivoluzione in testa al count, perché è andato Paolo Petrucci con oltre un milione di chips, ma si sta disimpegnando alla grande anche il collega Riccardo Trevisani, con oltre 700.000 chips. Quindi è successa davvero bufera, e chissà che anche nelle prossime… nei prossimi livelli, non ci siano altre rivoluzioni in testa al count. Le seguiamo insieme.

X