|

IPO 12 Day 3, Ferrante al primo posto

Ancora niente final table

Nelle ultime ore del Day 3 dell'Italian Poker Open Main Event qualcuno aveva cominciato a scommettere: si sarebbe raggiunto il final table, prima del termine della giornata, oppure avremmo avuto ancora più di 9 player rimasti? Ebbene, ha vinto chi ha puntato sulla seconda ipotesi. Sì, perché la struttura di IPO 12 è talmente profonda che non sono bastati neppure due Day 1, un Day 2 e un Day 3 per restringere il field di 900 partecipanti ai cosiddetti magnifici nove.

Sono rimasti in 11 a contendersi la prima moneta da 100.000 euro, e il gioco riprenderà proprio da qui: ancora un paio di eliminazioni prima di trasferirsi tutti sul tavolo televisivo, approntato sul palco della sala del nono piano del Casinò di Campione d'Italia; chi è ancora in gioco si è garantito un premio di almeno 4.200 euro.

Il migliore di tutti? La chip lead ha cambiato di mano parecchie volte nelle ultime ore, ma come sempre conta solo chi arriva davanti a tutti a fine giornata. E allora il nostro plauso va inevitabilmente a Cristiano Ferrante, player che non si è fatto vedere molto durante il Day 3, ma che ha innestato la quarta marcia al momento giusto, chiudendo con uno stack di oltre 6 milioni di chip.

 

Video correlati a: IPO 12 Day 3, Ferrante al primo posto

Trascrizione video

E siamo giunti alla fine di questo Day 3 dell'IPO 12. Non si è ancora raggiunto il tavolo finale, 11 giocatori rimasti e quindi si riprenderà a giocare domani alle 14, fino alla composizione del final table, e poi al raggiungimento della prima moneta da 100.000 euro. Il prossimo che viene eliminato si porta a casa 4.200 euro, comunque un premio interessante. Alle mie spalle vedete i giocatori: il chip leader in questo momento è Cristiano Ferrante, con oltre 6 milioni di chips. E da questo chip count si ripartirà domani, come detto alle 14.

X