|

IPO 13 Day 1B, intervista ad Alessandro De Michele

'Vediamo chi porta i pantaloni in casa!'

La potremmo definire una sfida nella sfida, quella tra Alessandro 'Wodimello' De Michele e Nicole 'Wodimella' Noroc. I nickname sono molto simili, e non è un caso, visto che i due giocatori sono legati sentimentalmente nella vita. Non solo: in occasione di IPO 12, Nicole Noroc diventò la prima donna a conquistare un Main Event dell'Italian Poker Open. Un evento che ha portato sicuramente gioia (e denaro) in casa De Michele-Noroc, ma anche un po' di sana competizione.

"Dobbiamo far vedere chi porta i pantaloni in famiglia", ha scherzato De Michele durante l'intervista. Scherzato poi neppure tanto, visto che come tutti i giocatori di poker, anche Alessandro è competitivo al massimo. Talmente tanto che, dopo essere stato eliminato nel Day 1A, ha deciso di iscriversi anche al Day 1B, nel tentativo di vincere IPO 13 e mantenere il titolo in famiglia.

Per quanto riguarda i progetti per il 2014, a quanto pare 'Wodimello' non giocherà tornei all'estero, fino a quando non verrà chiarita la questione della doppia fiscalità, limitandosi a bazzicare nei circuiti italiani. Quel che è certo è che Alessandro De Michele parteciperà all'edizione di aprile dell'Italian Poker Open, quella che metterà in palio un milione di euro garantiti. E come dargli torto?

Trascrizione video

Eccoci siamo con Alessandro De Michele. Alessandro, la volta scorsa ha vinto l'IPO la tua compagna, vuoi eguagliarla?

"Eh be' siamo qui per questo, abbiamo già provato ieri a giocare, quindi… adesso, anche perché dobbiamo far vedere chi porta i pantaloni in famiglia, perché se no qui… quindi sì, ci proviamo".

Cosa ne pensi della formula re-entry?

"Ma, guarda è un… cioè, comunque soprattutto quando ci sono tornei così numerosi è bello avere due possibilità, insomma per… per giocare. Quindi, ce ne sono diverse di formule che circolano adesso, quella re-entry la preferisco a quella con stack choice, per esempio. E quindi alla fine è una seconda opportunità, considerando che il buy-in è medio, diciamo, medio-basso, la si può affrontare volentieri insomma".

Cosa ti aspetti dal 2014, a livello pokeristico?

"A parte foldare questa mano qui, poi… Ma, guarda, io ho anche un lavoro che mi impegna dal lunedì al venerdì, per più delle classiche otto ore, insomma. Quindi cercherò di giocare limitatamente a quello che è insomma l'altra attività lavorativa, più i doveri familiari, insomma mi impongono, insomma… il tempo che avrò a disposizione lo investirò partecipando sicuramente all'edizione di aprile dell'IPO, perché poi vivendo vicino a Campione - vivo a Bergamo, quindi insomma è comunque abbastanza comodo venire a giocare qui - e prenderò parte al circuito dell'IPT, soprattutto quando insomma ci saranno tornei organizzati sul suolo italiano, visto che c'è ancora qualche diatriba a livello fiscale da risolvere. E quindi penso di muovermi tra le mura amiche, diciamo tra i confini italiani. Non penso di andar fuori a giocare quest'anno".

Ti aspetteremo. Grazie.

"Ciao, ciao Sara".

X