|

IPO 13 Day 1B, cala il sipario

520 iscritti, 300 rimasti

Anche il Day 1B della tredicesima edizione dell'Italian Poker Open è ormai soltanto un ricordo. Ancora viva, però, è nella memoria la straordinaria risposta del pubblico: 520 i giocatori che hanno effettuato il buy-in, portando il computo totale degli iscritti a IPO 13 a superare per l'ennesima volta quota 1.000. La giornata ha vissuto di grande equilibrio, dato che nonostante la media degli stack sia di 68.400 chip, sono molti i giocatori capaci di raggiungere addirittura il triplo dei gettoni, assestandosi cioè sulle 200.000 chip.

Dei 520 player iscritti, solo 300 hanno passato il taglio, per un Day 2 che, combinando i superstiti di Day 1A e Day 1B, avrà ancora oltre 500 giocatori in corsa. Molti gli eliminati illustri, tra i quali Nicole Noroc, vincitrice della dodicesima edizione dell'Italian Poker Open. Ce l'ha fatta invece Alessandro 'Wodimello' De Michele, compagno di Nicole Noroc, che avrà dunque la possibilità di una sorta di back to back in famiglia, anche se la concorrenza è tanta. Al Day 2, infatti, troveremo molti campioni, tra cui gli ex vincitori dell'IPO Camedde e Gerace, ma anche i vari Salvatore Mongiovì, Giannino 'Kart' Salvatore, Paolo Luini della Scuola Vivere di Poker, Dario Rusconi e tanti altri ancora. Per un Day 2 di IPO 13 da vivere in un fiato.

Trascrizione video

520 iscritti al Day 1B dell'Italian Poker Open tredicesima edizione. 300 ancora in pista per un torneo che ha segnato un invidiabile record: oltre 1.000 iscritti.  Beh, una giornata estremamente emozionante e di grande equilibrio perché, a conti fatti, troviamo tantissimi stack attorno alle 200.000 chip, ma obiettivamente è impossibile individuare il chipleader perché c'è grandissimo equilibrio. Considerate che l'average è 68.400, quindi avere 200.000 chip non è una cosa clamorosa. Certo, siamo al triplo dello stack, però sono in tanti in questa condizione, tutti a caccia di un primo posto da 105.000 euro, a fronte di un investimento di “appena”, e lo metto volutamente tra virgolette, 550.

 

È una sfida tutta da gustare, considerate che in questo momento 300 giocatori andranno ad unirsi ai superstiti di ieri per una seconda giornata, un Day 2, da oltre 500 giocatori. Direi che sarà assolutamente emozionantissimo. Voglio ricordare che ci sono degli usciti eccellenti, tra cui purtroppo Nicole Noroc, la vincitrice dell'ultima edizione dell'Italian Poker Open, che non potrà fare il back to back. Chissà che non ci riesca invece un giocatore che ha già vinto l'IPO, seppur non nell'ultima edizione, parliamo di Camedde e Gerace che sono ancora in pista. E che hanno vinto appunto edizioni passate, ma comunque non avrebbero la possibilità di vincerle in maniera consecutiva. Per quanto riguarda i giocatori ancora in pista, se parliamo di Nicole Noroc, beh dobbiamo parlare anche del suo compagno, che è Alessandro de Michele. Il suo nickname online, ormai conosciutissimo e 'Wodimello', tanto che quello di Nicole è 'Wodimella', lui si che potrebbe cercare di vincere questo IPO e magari mantenere in famiglia il trionfo.

Ma ci sono altri giocatori di grande prestigio che hanno la possibilità di portare a casa questo risultato; come ad esempio Salvatore Mongiovì, Giannino 'Kart', Dario Rusconi, Paolo Luini, della scuola Vivere di Poker, Montagner, Stevanato, un grande pro dell'online. Insomma ci sono dei nomi grossi ma anche tanti, tra virgolette, illustri sconosciuti, che però magari sono buoni torneisti o capaci quando giocano sul computer, in attesa del grande colpo, che potrebbero ottenerlo proprio qui, a Campione d'Italia. E a Campione d'Italia il primo, lo ricordo, all'IPO 13, vince 105.000 euro. Ma per tanti, come sempre circa il 10% degli iscritti, la possibilità di togliersi un bella soddisfazione: andare a premio in un torneo da oltre 1.000 iscritti.

 

X