|

IPO 16, inizia il day 3

Guisa i superstiti Tommaso Bonini

Shuffle up and deal per questo day 3 dell’Italian Poker Open sedicesima edizione. Ormai si sente già l’atmosfera di fine torneo anche se la zona premi non è stata ancora raggiunta ma ci manca veramente poco. Infatti i posti a premio sono sessanta, ciò che significa che la bolla dovrebbe scoppiare già durante il primo o i primissimi livelli di gioco.

Ai microfoni Cristiano Ruiu che racconta in breve la situazione del torneo e poi passa il comando al Tournament director del torneo, Mimmo Battaglia. Il gong d’inizio è dato da Battaglia dopo aver definito le regole d’inizio: piccolo buio 8000, grande buio 16.000 e ante 2000.

Come sempre il mometo più atteso in questa giornata è la bolla. In effetti ce ne saranno due: la bolla della zona premi che scoppierà probabilmente ntro brevissimo tempo, e la bolla del final table. Per questa bisognerà aspettare l’ultima eliminazione della giornata, probabilmente come al solito in piena notte...

Gli otto superstiti di fine giornata si ritroveranno per il tavolo finale televisivo delle 15:00 di lunedì.

Video correlati a IPO 16 day 3: ai nastri di partenza in 66

Trascrizione video

Cristiano Ruiu:

66 giocatori ripartono nel day 3 di questo IPO sedici. Il chipleader è Tommaso Bonini. Si riparte come vedete dal monitor dai livelli 8000/16.000. Tra poco il tournament director Mimmo Battaglia darà lo “shuffle up and deal”.

Mimmo Battaglia:

Dealer, bottone posto 4, nuovo livello, piccolo buio 8000, grande buio 16.000, ante 2000. Dealer, “shuffle up and deal”.

X