|

Hand Review con Stevanato

La mano è avvenuta nel livello 1000/2000

Siamo in una delle pause del day 2 dell’Italian Poker Open 16 e Cristiano Ruiu, come ormai di tradizione, sfrutta l’occasione per una hand review. Il poker player prescelto per questa analisi di una mano è Luca Stevanato, ancora impegnato nel torneo. La mano, a differenza di altre occasioni, non è stata giocata fra giocatori conosciuti.

La situazione di apertura descritta da Ruiu avviene nel livello 1000/2000: abbiamo piccolo e grande buio. Apertura in posizione di hijack di 4000 quindi per due. Completa lo small blind, rilancia 12.000 BB. Gioca hijack e anche lo small blind. Gli stack dei giocatori si aggirano intorno alle 150.000 chip e la differenza fra questi è di circa 20.000.

Il flop mostra 5-8-10. A questo punto Ruiu mostra a Stevanato le carte del hijack che ha aperto a 4000: Q-10. Stevanato approva l’apertura a 4000. Checca lo small blind betta il BB a 28.000. Stevanato ne deduce che la mano di BB è molto forte. L’original hijack chiama 28.000 e lo small blind folda.

Al turn esce la carta J di fiori. Il BB pusha all-in 140.000 mettendo tutto il suo stack. Il giocatore con Q-10 cosa dovrebbe fare? Stevanato folderebbe e suppone che il BB abbia delle carte dai 10 a A. A questo punto Ruiu mostra le mani del BB che aveva K-K. Il giocatore hijack chiama con 120.000. Al river scende un 7. Il giocatore in posizione di hijack perde tutto. Se avesse fatto come Stevanato consigliava foldando, si sarebbe salvato dall’eliminazione!

Video correlati a IPO 16 day 2: hand review con Luca Stevanato

Trascrizione video

Benvenuti al secondo appuntamento con la nostra Hand review durante la pausa del Day 2 dell’Italian Poker Open edizione numero 16, come sempre durante la pausa, luci soffuse, effetti psichedelici e musica d’accompagnamento, siamo quest’oggi con Luca Stevanato. Allora possiamo partire con la ricostruzione della mano che si è giocata due livelli fa. Siamo a bui 1000/2000, piccolo e grande buio. C’è l’apertura in posizione di HJ di 4000, quindi esattamente x2, completa lo small blind, rilancia 12.000 il big blind, gioca l’HJ, ovvero l’original raiser e gioca anche lo small blind. Fino a questo momento che cosa possiamo dire? Come giudichi l’azione dello small che completa il primo raise e poi anche il secondo?

“Innanzitutto è molto importante sapere gli stack dei ragazzi al tavolo. Senza sapere il flow della partita non so quanto 3-betta il grande buio, quindi senza info posso dire che il range di small blind è…”

X