|

IPO 18, inizia il day 3

IPO 18 Campione, 137 a inizio day 3

La terza giornata di gioco di questo Italian Poker Open diciottesima edizione si preannuncia lunga e impegnativa. Non a caso inzia presto, già alle 13:00, perchè sicuramente i 137 giocatori schierati al day 3 faranno di tutto per raggiungere il final table e conquistare la vetta del primo premio da 200.000 euro e questa volta anche un ticket per il main event delle World Series Of Poker di Las vegas.

La giornata comincia con ante da 2000, picco buio da 12.000 e grande buio da 24.000. il shuffle up and deal è dato come sempre dal tournament director e da il via alla sfida che vede ancora tanti poker pro e regulars del casinò di Campione impegnati ai tavoli.

Fra i volti e i nomi noti che riconosciamo ai tavoli Xia Lin, Manlio Iemina e Antonio Bernaudo fra i regulars e Salvatore Bonavena e Claudio Swissy Rinaldi fra i pro. Anche chi è sotto average o short può essere ancora molto pericoloso perchè chi è rimasto è veramente forte e abile.

Video correlati a IPO 18 Campione: IPO 18, inizia il day 3

Trascrizione video

Signori buongiorno e benvenuti ancora una volta qui al salone delle feste del casinò di Campione d’Italia per il day 3 dell’Italian Poker Open diciottesima edizione.Per alcuni di voi questa sarà una giornata molto lunga. Vi ricordo che giocate per una prima moneta del valore di 200.000 euro a cui viene aggiunto un ticket per il main event delle World Series Of Poker di Las Vegas. In bocca al lupo a tutti voi, riprendiamo il torneo: ante 2000, piccolo buio 12.000, grande buio 24.000, “shuffle up and deal”!

Alle mie spalle i 14 tavoli che ospitano i 137 left di questo Italian Poker Open diciottesima edizione. Si riparte molto presto alle 13:00. La giornata sarà molto lunga fino al raggiungimento del final table con il sogno di vincere la prima moneta da 200.000 euro.

Il chipleader, che è arrivato un po’ in ritardo, Foschini, con oltre 2 milioni di chip è insidiato da giocatori molto pericolosi come Xia Lin, Manlio Iemina e Antonio Bernaudo. Attenzione anche ai big e ai regular ancora in gara come Roberto Babbai, Dario Cannistrà, Vincenzo Scarpitti, Ravazzani, Salvatore Bonavena e Claudio Swissy Rinaldi che si presenta corto, sotto average, con 300.000 ma è sempre molto pericoloso.

X