|

IPO 7 Day 1B, Bernasconi in esclusiva

Registrati, Scarica ed Inizia a giocare

Giorgio Bernasconi: intervista esclusiva all'IPO 7

Il clima tranquillo e sereno che circonda un torneo di successo come l'Italian Poker Open, permette anche di raccogliere le impressioni dei giocatori in tempo reale, cioè mentre si trovano ancora seduti al tavolo a giocare. Il bravo e simpatico Giorgio Bernasconi, impegnato nel Day 1B del Main Event di IPO 7, ha accettato di buon grado di rispondere alle domande di Jack Bonora, raccontando la sua personale esperienza all'Italian Poker Open.

"Stava andando meglio prima, che ero sopra average - racconta Bernasconi - Ora sono un po' sotto average, ma finché siamo qui va bene. Sono reduce da un bel tavolo finale a Saint Vincent e replicare qui non sarebbe male, visto che al Casinò di Campione è tanto che non faccio un final table".

Giorgio ha poi parlato dell'organizzazione dell'Italian Poker Open 7, un torneo che ha definito "divertente, bello e pieno di gente". L'avvocato comasco si è augurato naturalmente di fare un bel risultato, visto che praticamente gioca in casa: vive a Milano, è nato a Como e possiede una casa anche vicino al Casinò di Campione d'Italia.

Bernasconi ha anche fornito uno spunto di riflessione interessante: "Molti giocatori di poker non partecipano a tornei dal buy-in non alto, ma fanno male: in un torneo come l'Italian Poker Open trovi un sacco di gente, molti italiani e tanti stranieri, il cui gioco è sempre diverso. Si tratta di un'ottima palestra, un ottimo esercizio". E se lo dice Giorgio Bernasconi c'è da crederci assolutamente.

Video correlati a: IPO 7 Day 1B, Bernasconi in esclusiva

X