|

IPO 8, tempo di bilanci

Jack Bonora ha intervistato Mara Curci

Sono stati quattro giorni di grande poker, nella splendida cornice del Casinò Municipale di Campione d'Italia. L'ottava edizione dell'Italian Poker Open ha frantumato ogni record, battendo se stesso. L'IPO 8 ha attirato oltre 1000 giocatori al Main Event, ma grande successo hanno avuto anche i Side Event e il Ladies Event.

Jack Bonora ha intervistato Mara Curci, che fa parte dell'affiatatissimo staff di Andrea Bet, che insieme allo sponsor TitanBet Poker si è preso cura dell'Italian Poker Open. "La soddisfazione è tantissima", racconta Mara con una voce provata tanto dalla fatica, quando dall'emozione. "Stavolta è stata veramente dura, ma siamo molto soddisfatti".

Anche perché, come detto, l'Italian Poker Open 8 è stato un successo in generale. "Sì, dobbiamo dire che è stato un grande successo. Siamo contenti per i Side Event e per il Ladies, dove si sono iscritte 69 giocatrici. Cosa dico oggi, a chi ai tempi ci definiva soltanto delle meteore? Li voglio salutare, loro che ci davano per spacciati. E invece noi siamo qui, e continuiamo a battere i nostri record." Insomma altro che meteore: l'Italian Poker Open è un astro luminoso che brilla nel cielo dei circuiti di poker made in Italy, come e più di qualsiasi altra stella.

Trascrizione video

Quattro giorni di grande poker a Campione d'Italia, per l'ottava edizione dell'IPO. Facciamo un bilancio?

"Bilancio più che soddisfacente. Scusate la voce ma sono veramente influenzata. Siamo tutti distrutti, stanchi, perché è stata veramente dura questa volta".

Un Main Event da record, oltre mille iscritti; Side Event entusiasmanti, e anche la presenza femminile, con il Ladies Event, altrettanto da record.

"Sì, dobbiamo dire che anche il Ladies Event ci ha veramente soddisfatti. 69 giocatrici, che si son dati battaglia per questo evento. Contenti anche per il Ladies".

L'IPO è il torneo dei record. Chi vi definiva meteore evidentemente sbagliava.

"Ma infatti io vorrei fare un saluto a tutti quelli che c'hanno già ai tempi 'meteore', ci davano… invece a quanto pare noi siamo qua e continuiamo a battere il nostro record".

Insomma, non meteore ma stelle.

"Penso proprio di sì".

X